X Utilizziamo i cookie per essere sicuri di offrirti la migliore esperienza sul nostro sito. Per maggiori informazioni clicca qui.

Porte Garage Basculanti - Cancelli Automatici - Videosorveglianza - Nebbiogeno

News


Sfruttate le potenzialità del Full HD anche su vecchi impianti

Il Turbo HD di Hikvision diventa 3.0 e rivoluziona il concetto di ibrido

Sfruttate le potenzialità del Full HD anche su vecchi impianti

Hikvision vanta una trentennale esperienza in ricerca e sviluppo di tecnologie video e propone una gamma completa di DVR analogici, Ibridi e NVR professionali, per sfruttare al meglio le opportunità offerte dalle tecnologie legate all’IP e al networking.

Una delle recenti novità è il lancio di una nuova gamma che comprende telecamere per la videosorveglianza Full HD in grado di sfruttare l’infrastruttura coassiale esistente e DVR che registrano tutti i formati video: analogico, HD-TVI, AHD e IP Megapixel.

Integrabili con estrema facilità in impianti basati sulle più varie tecnologie, i DVR Turbo HD 3.0 consentono di portare i sistemi all’HD 1080p senza sostituire l’infrastruttura esistente, con grandi risparmi di tempo e costi e con installazione immediata e plug&play.

Grazie alla tecnologia UTC a bordo della gamma Turbo HD 3.0, è possibile trasmettere il segnale video e dati sul medesimo cavo coassiale, evitando la stesura di cavi aggiuntivi (RS485) e, con la tecnologia Plug & Play, tutte le connessioni avvengono in automatico. Le telecamere della serie Turbo HD presentano una doppia connessione, analogica standard e HD, e si adattano ad ogni installazione, nuova o preesistente.

Con il Power-over-Coax (POC) di Hikvision le operazioni installative vengono ridotte al minimo. Potendo conservare il cavo coassiale esistente, l’installazione risulta infatti di gran lunga semplificata, in quanto la trasmissione del segnale video e dell’alimentazione può avvenire sullo stesso cavo coassiale. L’installazione diventa così più facile e veloce, consentendo di ridurre i costi sia d’installazione che di materiali.

La soluzione Turbo HD Analog offre fino a 5MP di risoluzione in ingresso per le telecamere HD-TVI e un’uscita video HDMI di 4K UHD. La qualità del segnale d’uscita video HD non è affidata solo alle alte prestazioni del sensore, ma risulta dalla combinazione degli obiettivi HD e del sistema di Image Signal Processing (ISP) Hikvision. Gli obiettivi HD a basso livello di distorsione e ampia apertura garantiscono alti livelli prestazionali anche con ridotta luminosità e, uniti al sistema ISP Hikvision, forniscono immagini estremamente nitide e dai colori brillanti.

I DVR Turbo HD di Hikvision permettono di collegare telecamere IP, analogiche, Turbo HD e AHD di altri produttori. I sistemi esistenti possono essere adeguati semplicemente sostituendo le telecamere e i DVR esistenti, oppure aggiungendo telecamere di rete IP per coprire nuove zone. In alternativa è possibile usare le telecamere SD esistenti e integrare l’HD solo nei punti di rveglianza necessari. Perfettamente compatibile con diverse telecamere e DVR di altri produttori abilitati a HD-TVI, la soluzione Turbo HD è sinonimo di flessibilità e versatilità. Il DVR Turbo HD è inoltre dotato di funzioni intelligenti come il rilevamento defocus e la proattività video, che includono il rilevamento anti-intrusione, il rilevamento dell’attraversamento di un limite preimpostato e del cambiamento di scena.

Il formato video HD-TVI è un open standard che permette l’integrazione di prodotti e tecnologie differenti, incluse quelle di terze parti. L'HD-TVI permette di ampliare sistemi preinstallati e gestire progetti più vasti, integrare l’alta definizione video e aumentare la distanza di trasmissione, che può essere estesa a 800 metri senza alterare l’infrastruttura coassiale esistente.

Hikvision ha portato lo standard H.264 a H.264+, che garantisce più efficienza, con una riduzione media del bit-rate del 50%, senza alterare velocità di trasmissione e qualità delle immagini. Il tutto si traduce in una maggiore quantità di dati e un maggiore spazio di memoria disponibile sui computer e sistemi di registrazione.

Per ulteriori informazioni, contattateci

[via snewsonline.com]



08/03/2017
Condividi su:


Archivio news





Sviluppato da Infomyweb.com - Segnalato su Tuscia In Vetrina